News Leasing e Finanziamenti con la legge finanziaria 2021.

Anche nel 2021 possiamo supportare le Vs. attività di vendita con Leasing o Finanziamenti,. Di seguito elenco qualche novità al riguardo:

  • E’ possibile usufruire del Finanziamento Finalizzato anche per fatture già emesse massimo da 90 giorni.     Ciò rende possibile finanziare progetti software, web o acquisto di beni strumentali anche usati e in alcuni casi anche di scorte di magazzino completando investimenti già iniziati con pagamenti tramite finanziamento.
  • Proroga e modifica dei Crediti d’imposta possibili sia con Leasing finanziario che Finanziamento finalizzato.   Anche nel 2021 è possibile usufruire del Bonus Sud fino al 45% per investimenti in beni strumentali nuovi.     E’ stato inoltre prorogato e ampliato anche il Credito d’imposta sia per investimenti ordinari che 4. 0, nello specifico:   

1. Per gli investimenti ordinari sale al 10% il credito ora compensabile anche immediatamente per aziende con volumi inferiori a 5 mil di euro.   

2. Previsto un credito d’imposta del 15% se i beni sono destinati all’organizzazione del lavoro agile.   

3. Per i beni 4.0 (allegato A legge bilancio 2016) nel 2021 sale al 50% il credito d’imposta in tre anni in compensazione con F24.   

4. Per i beni di cui all’allegato B (software ad esempio), il credito è pari al 20% oggi anche senza essere connesso all’investimento in un bene compreso nell’allegato A.   In molti casi tali incentivi possono essere cumulati ottenendo un risparmio sotto forma di credito d’imposta dal 55% all’85% e con leasing e finanziamento senza togliere liquidità all’azienda. 

  • Ulteriori misure su Nuova SabatiniMoratoria Cura Italia, Detassazione degli Investimenti in Zone Economiche Speciali ecc… E’ possibile investire in leasing e ottenere un contributo direttamente all’azienda oggi in un unica rata. La moratoria per leasing e finanziamenti è prorogata al 30 giugno. Le aziende possono rinunciarvi tramite pec entro gennaio e ricominciare i pagamenti.   Per le aziende che intraprendono iniziative in zone ZES viene ridotta del 50% l’imposta sui redditi, prorogati poi i Bonus Pubblicità, Formazione e Ricerca e Sviluppo.